Personaggi

6 agosto 2014 § Lascia un commento

!!eGclkQ!mM~$(KGrHqJ,!hgE0fnpVpE0BNV)5GnTcw~~_35Dall’interfono gli dissero che era arrivata la signora Stuart Pedrell. Quasi subito si aprì la porta ed entrò nell’ufficio una donna di quarantacinque anni che per Carvalho fu come un colpo al cuore, doloroso. Entrò senza guardarlo e impose la sua snellezza matura come l’unica presenza degna di attenzione. Le presentazioni di Viladecans servirono soltanto a far sì che quella donna bruna, dai lineamenti importanti all’inizio della loro macerazione, accentuasse la distanza nei confronti di Carvalho. Un “molto piacere” fugace fu quanto l’investigatore si meritò da lei, e Carvalho le rispose guardandole ossessivamente i seni fino a quando la donna si vide costretta a palparseli, in cerca di qualche possibile indiscrezione del vestito.
(Manuel Vásquez Montalbán, I mari del sud, Feltrinelli)

Annunci

E’ tempo di morire

27 luglio 2014 § 2 commenti

Blade_runner_Roy_«Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi, navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione, 
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser. 
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo
 come lacrime nella pioggia.
 È tempo di morire.»
«I’ve seen things you people wouldn’t believe, attack ships on fire off the shoulder of Orion, I watched the c-beams glitter in the dark near the Tannhäuser Gates. All those moments will be lost in time, like tears in rain.
Time to die.»

Monologo del replicante Roy Batty nel film “Blade runner” di Ridley Scott, 1982.

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria spunti e idee su idee sulla carta.